Contact » (+39) 0434 79214 - Mobile (+39) 345 10 32095

Filermo - Cabernet Sauvignon DOC Friuli Grave

Nome del Vino: “FILERMO” Ca’ de Mocenigo
Tipologia / Denominazione: Cabernet Sauvignon DOC Friuli Grave
Zona di Produzione: Caneva-Pordenone-Friuli
Tipologia dei terreni: Medio impasto, tendente argilloso
Tecnica di produzione: Fermentazione prolungata per due settimane, fermentazione malo lattica su grandi botti di rovere e successivo affinamento in barrique per 12 mesi.
Descrizione Organolettica: Vino rosso rubino con riflessi granati Aroma intenso, speziato, con note di pepe, tabacco e cacao, fine vaniglia. Vino di corpo, buona sensazione di tannini maturi, la sensazione olfattiva è pienamente corrispondente al palato.
Temperatura di servizio: 28-20 T°, preferibile una anticipata apertura della bottiglia o meglio ancora versare il vino in decanter.

Nel 1994 si registrò, da noi almeno, una buona annata. Acquistammo qualche barrique, e pieni di buone intenzioni, ne mettemmo a maturare una buona quantità.
I fatti sono sotto i vostri occhi, sotto i vostri sensi. Il colore avvince: è un ciliegia matura piena di colore rubino. Il profumo va sentito e risentito, in prima, seconda e terza battuta.
Ogni volta verranno nuovi sentori, di peperone e bacca, di prugna secca e vaniglia.
Profumi in grande abbondanza, piacevoli, appassionanti. Il sapore fa venire un gran desiderio di mangiar carne, di qualsiasi tipo, cruda, cotta, meglio se bolliti o selvaggina.


pdfScheda tecnica

Imbrago - Merlot DOC Friuli Grave

Nome del Vino: “IMBRAGO" Ca’ de Mocenigo
Tipologia / Denominazione: Merlot DOC Friuli Grave
Zona di Produzione: Caneva-Pordenone-Friuli
Tipologia dei terreni: Medio impasto, tendente argilloso
Tecnica di produzione: Raccolta delle uve con una maturazione spinta,fermentazione sulle bucce per 9-10 giorni con ripetuti rimontaggi, svinatura dopo una settimana di immersione del cappello. Sosta e fermentazione malo lattica in grandi botti di rovere. Affinamento in barrique per 12 mesi. Imbottigliamento nella seconda annata successiva alla vendemmia. Sosta in bottiglia per 6 mesi prima della vendita.
Descrizione Organolettica: Vino rosso rubino intenso, con tenui riflessi granati. Aroma intenso, vinoso di frutti di sottobosco, di piccoli frutti neri, speziato, cacao e vaniglia, tabacco. Gusto intenso,di buona struttura con tannini maturi dolci, lungo,armonico, equilibrato.
Temperatura di servizio: non inferiore ai 20 T°, preferibile una anticipata apertura della bottiglia o meglio ancora versare il vino in decanter.

Il Merlot è un vitigno di provenienza francese, dal bordolese. Qui da noi, in Friuli prima, in seguito nel Veneto (ed in altre regioni), ha trovato vocazione climatica; la generosa produzione, la buona qualità del vino ottenuto, specie se le uve sono raccolte in maturazione avanzata, hanno diffuso rapidamente la coltivazione della varietà.
È un vino ricco di colore, quello che viene in mente ricordando le ciliegie di Vignola (quelle dell’Amarena, per intenderci). Il profumo sa “di bacca”, di quello stesso sentore dell’acino d’uva masticato tra i denti quand’è maturo. Il sapore dà la conferma della sensazione olfattiva, aggiungendo una piacevole corposità, un buon calore, una speciale completezza.
L’età non guasta a questo vino rosso; maturando, anzi, cadono via via gli spigoli, aumenta in saggezza e piacere della sua compagnia.
pdfScheda tecnica

Tabaro - Manzoni Bianco IGT Venezia Giulia

Nome del Vino: “TABARO“ Ca’ de Mocenigo
Tipologia / Denominazione: Manzoni Bianco IGT Venezia Giulia
Zona di Produzione: Caneva-Pordenone-Friuli
Tipologia dei terreni: Medio impasto, tendente argilloso
Tecnica di produzione: Breve sosta sulle bucce e fermentazione in barrique, sosta sulle fecce nobili per 8 mesi ed imbottigliamento nell’autunno successivo, sosta per altri 6 mesi in bottiglia prima dell’immissione in commercio
Descrizione Organolettica: Vino bianco con riflessi dorati,aroma intenso,finemente aromatica, piacevoli sentori di frutta tropicale,minerale, barrique presente ma non invasiva, al palato il Tabaro risulta intenso, di equilibrato corpo, speziato, minerale.
Temperatura di servizio: 15 T°

È uno degli incroci più riusciti del professor Manzoni: Riesling è il padre, Pinot Bianco è la madre. La vite è una delle ultime a dare spinta alle gemme, è una delle prime ad essere vendemmiata. Il grappolo è piccolo, ha buccia spessa, polpa aromatica.
Il profumo del vino che si ottiene ha molti riferimenti al regno vegetale, vuoi alla frutta, ma più spesso note aromatiche dei crisantemi o piccoli frutti del sottobosco.
Va fatto notare che in ogni annata il vino è quasi sempre in perfetto equilibrio alcole-acidità-glicerolo, proprio perché il ciclo vegetativo è molto breve, e fattori di esterna influenza (temperatura, insolazione, pioggia) non riescono a snaturare la composizione del mosto.
Il vino è proponibile praticamente per ogni cibo e bevanda; naturalmente per ogni piatto a base di pesce, anche per altri desinari pur importanti.
pdfScheda tecnica